ragazze sfilata e chiesa: turris eburnea

Le indossatrici di Turris eburnea conciliano con successo preghiera e passerella

Ragazze tutte sfilata e chiesa Le indossatrici di Turris eburnea conciliano con successo preghiera e passerella CESANO BOSCONE – Le decine di ragazzini che venerdì sera hanno preso d’ assalto il cinema «Cristallo» di Cesano Boscone non se l’ aspettavano proprio. Arrivati per vedere sfilare bellezze in succinti abiti estivi o in costume da bagno (come suggeriva la locandina che pubblicizzava una serata dedicata alla collezione primavera-estate 2001) hanno subito capito che qualcosa di strano c’ era. Niente da eccepire sulle ragazze: belle, anzi bellissime. Ma grande è stata la sorpresa quando, dopo aver mostrato al pubblico la gonna lounguette all’ ultimo grido o l’ abito di seta arancione, le modelle si fermavano sul palco per raccontare al pubblico le loro testimonianze sull’ amore e la famiglia. E’ così che si svolge la sfilata delle ragazze della «Turris eburnea», associazione cattolica che promuove l’ educazione affettiva degli adolescenti e dei giovani, ispirandosi ai principi cristiani dell’ amore e del rispetto dell’ altro. Su questi temi, l’ associazione organizza corsi con medici ed educatori spirituali nelle tre sedi di Torino, Genova e Roma. La sfilata, così, non è solo una questione di moda e vanità, ma esprime un messaggio spirituale. In quest’ idea c’ è l’ origine stessa dell’ associazione, fondata da un prete piemontese, Don Michele Peyron, nel 1941. «Forti come torri, pure come l’ avorio», recita il motto delle ragazze della Turris. «Non sono indossatrici professioniste – spiega Eugenia Re, responsabile della sede di Genova – ma studentesse che sfilano per mostrare attraverso la bellezza del corpo e degli abiti, la loro interiorità. Ognuna di loro sta compiendo un percorso formativo». Dal 1943, generazioni di ragazze hanno militato tra le modelle della «Turris eburnea», presentando ogni anno due collezioni, autunno-inverno e primavera-estate, come una vera casa di moda. Gli abiti, in realtà, non sono in vendita e vengono confezionati dalle sarte dell’ associazione. Niente di stravagante, ma anche le ragazze «d’ avorio» si concedono qualche frivolezza nel cercare l’ ultimo accessorio alla moda o la pettinatura più in voga. Con le loro sfilate hanno fatto il giro del mondo: Turchia, Libano, Brasile, Australia e persino Giappone e Cina. «Nella Turris – dice Fabiana Guadalaxara, 16 anni, di Torino, occhi verdi e gambe lunghissime – c’ è un bel clima di amicizia. Sfilare mi piace, ma quello che è importante è avvicinare altri giovani alla nostra esperienza». Fabiana è la più giovane delle indossatrici, mentre la più grande è Maria Giordano, 25 anni. «Sono entrata nel gruppo a tredici anni – spiega -. Ora sto per laurearmi in legge, ma non ho intenzione di smettere di sfilare». Reduci da Riga, in Lettonia, dove sono state accolte con grande entusiasmo, le modelle saranno domenica prossima a Cavallermaggiore, in provincia di Cuneo, mentre in autunno saranno in Costa Azzurra. Ogni sfilata si conclude con la presentazione dell’ abito da sposa, quasi un simbolo del percorso formativo delle ragazze. Olivia Manola La scheda LA STORIA L’ associazione cattolica «Turris eburnea» è stata fondata a Torino, da un sacerdote piemontese, don Michele Peyron, nel 1941. Ancora oggi è guidata da un sacerdote. Il gruppo ha ricevuto la benedizione di due pontefici: Pio XII e Paolo VI IL MOTTO «Forti come torri, pure come l’ avorio»: è il motto delle ragazze dell’ associazione che dal 1943 portano le loro sfilate in giro per il mondo indossando abiti confezionati in proprio, ispirati alla moda dei grandi stilisti LE ATTIVITÀ Tutti i collaboratori della «Turris eburnea» sono volontari. L’ associazione organizza corsi per la preparazione spirituale ed affettiva di ragazzi e ragazze nelle tre sedi di Torino, Genova e Roma INFORMAZIONI Per saperne di più, si può consultare il sito internet del gruppo: http://www.turriseburnea.it

Manola Olivia

Annunci

2 commenti

Archiviato in Senza categoria

2 risposte a “ragazze sfilata e chiesa: turris eburnea

  1. marianna

    Come fare per partecipare

  2. contatta direttamente l’associazione ai numeri che trovi sul loro sito o nel gruppo di facebook

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...