riflessioni…provita

IN PRIMO PIANO:
http://www.totustuus.net/modules.php?name=Content&pa=showpage&pid=25
Card. Caffarra: Santità e apostolato sociale
Fanin visse il momento storico così drammatico come laico cristiano.
La sua spiritualità, che ho appena richiamato per sommi capi, non lo
portava fuori dal mondo, in vacue evasioni spiritualistiche. Al
contrario. Egli era pienamente consapevole che la sfida che la nuova
stagione rivolgeva ai cristiani, doveva essere raccolta in primo
luogo dai laici cristiani.
Amici di Joseph Ratzinger
http://www.ratzinger.it/
Prefazione al volume iniziale dei miei scritti
L’intenzione fondamentale dell’opera era quella di collocare la
liturgia al di sopra delle questioni spesso grette circa questa o
quella forma, nella sua importante relazione che ho cercato di
descrivere in tre ambiti che sono presenti in tutti i singoli temi.
C’è innanzitutto l’intimo rapporto tra Antico e Nuovo Testamento;
senza la relazione con l’eredità veterotestamentaria la liturgia
cristiana è assolutamente incomprensibile. Il secondo ambito è il
rapporto con le religioni del mondo. E si aggiunge infine il terzo
ambito: il carattere cosmico della liturgia, che rappresenta qualcosa
di più della semplice riunione di una cerchia più o meno grande di
esseri umani; la liturgia viene celebrata dentro l’ampiezza del
cosmo, abbraccia creazione e storia allo stesso tempo.

4) I nuovi Forum di approfondimento:
http://www.totustuus.biz/showthread.php?t=1809
Robert Hugh Benson: Vieni ruota! Vieni forca!
Fu quasi con terrore che lo vide andare – un uomo solitario, con una
taglia sulla testa – dritto da quelli il cui mestiere era
acchiapparlo… Ma l’atteggiamento di lui era così sicuro e così
grandioso che anche lei cominciava a capire quanto completo potesse
essere un simile travestimento; e lo guardò parlare con l’ufficiale
con anche un tocco del suo umorismo nel suo cuore. Insomma, c’era
qualcosa di vero nell’accusa di Gesuitismo, dopotutto!

 IN LIBRERIA:
http://www.totustuus.net/modules.php?name=Forums&file=viewforum&f=24
Convertire i musulmani
Nella seconda [parte] fornisce una vera e propria guida per la
conversione dei musulmani. Quest’ultima è suddivisa in sei libri,
dove si affrontano diversi temi: gli errori introdotti dalla setta
maomettana, la falsità del Corano attraverso il Corano stesso, ovvero
attraverso gli errori contro la ragione, la lontananza tra legge
coranica e legge di Dio. Infine non mancano utili suggerimenti
rispetto ai temi da trattare e alle modalità con cui svolgere la
discussione, tutte accortezze tratte direttamente dall’esperienza
dell’autore.

11) Sito personale del del Cardinale Carlo Caffarra
http://www.caffarra.it/
9 novembre 2008 – Dedicazione della Basilica Lateranense
«Cari fedeli, oggi celebriamo nella santa Liturgia un anniversario
che può sembrarvi strano ricordare: celebriamo la dedicazione o
consacrazione della Basilica di S. Giovanni in Laterano a Roma. La
ragione è la particolare dignità di cui gode quella Chiesa. Essa è la
Cattedrale di Roma, dunque la Cattedrale del Papa. La festa odierna
dunque celebra l’unità della Chiesa attorno al successore di Pietro,
e quindi ci aiuta a prendere coscienza della nostra comunione col S.
Padre. È questo il significato profondo della festa odierna.
Mettiamoci dunque in ascolto attento e docile della Parola di Dio».

12) Mons. Alessandro Maggiolini
http://www.alessandromaggiolini.it/bin/servlet/mediabox.servlets.prese
ntation.DettaglioInfo?idInfo=48463&url=dettaglioRassegna.jsp
La morte: tappa o termine della vita?
Ricordo una pagina di Gratry, il quale, alla fine delle scuole
secondarie, si interroga sul suo domani: professore universitario?
Lavoratore della terra? Poeta? E le domande che si ripresentano
martellanti: e poi? E poi? Poi giunge un’ora di definitività e si
prenderà coscienza di una solitudine disperata a cui si è votati o di
una gioia larga come il cielo e splendente, dove ci attende il
Signore che ha voluto morire per noi, e che, risorto, ci attende a
braccia aperte, impaziente.

13) Mons. Luigi Negri
http://www.corrierecomo.it/frm_articoli.cfm?ID=90550
Mons. Negri ricorda Mons. Maggiolini
È stato un pastore intelligente, prudente, appassionato innovatore,
ma soprattutto grande difensore dell’ortodossia. Monsignor Alessandro
Maggiolini ha difeso la verità della fede. Diciamocelo chiaramente –
ha scandito il 67enne vescovo di San Marino-Montefeltro – l’ha difesa
anche all’interno della stessa Chiesa.

14) Rino Cammilleri
http://www.totustuus.net/modules.php?name=News&file=article&sid=2470
Kenya
Qualche intellettuale africano ha avanzato timidamente l’ipotesi che
forse il problema dell’Africa sta nella testa degli africani. Qualcun
altro ha fatto presente che, per esempio, i giapponesi hanno perso
una guerra mondiale, sono del tutto privi di risorse naturali e, per
giunta, sono l’unico popolo ad essere stato bombardato con l’atomica.
Eppure sono diventati una potenza economica. L’esempio è suggestivo e
ci sentiremmo di appoggiarlo se non fossimo bianchi, occidentali e
cristiani: il politically correct, com’è noto, esige che, per non
trovarsi accusati di razzismo, occorra appartenere all’etnia (o
al «gender») che si intende criticare.

15) Il Timone
http://www.iltimone.org/
"Don Sandro" Maggiolini Defensor Fidei
Poi, mi aveva incoraggiato a continuare l’opera cominciata con il
Timone che, mi aveva ribadito, fa un gran bene alla Chiesa e al mondo
cattolico. Era contento, davvero contento, del nostro lavoro. Quando
le forze glielo consentivano, scriveva volentieri per la nostra
rivista e – lasciatemelo dire – non voleva alcun compenso.

16) Radici cristiane
http://www.radicicristiane.it/fondo.php/id/186/ref/5/Speciale/Secolari
zzazione/Cristianesimo-e-secolarizzazione
card. Antonio Cañizares Llovera: Cristianesimo e secolarizzazione
Il condannare Dio al silenzio o abbandonarlo, confinarlo alla sola
sfera del privato, elementi questi di una società secolarizzata come
quella europea, è senz’altro il fatto fondamentale di questi tempi di
disagio in Occidente. Non c’è altra cosa che si possa paragonare a
questa in termini di radicalità; neanche la perdita del senso morale.

17) Luci sull’Est
http://www.lucisullest.it/
Il nuovo numero di Spunti
Dall’inizio della sua missione nell’anno 1991, Luci sull’Est ha dato
particolare rilievo al fenomeno purtroppo crescente della
persecuzione ai cristiani. La montante "cristianofobia" odierna è una
realtà da guardare in faccia. Esaminarla e denunciarla non
costituisce gratuito pessimismo ma è un’esigenza di onestà
nell’adempimento dei nostri doveri cristiani, soprattutto nei
confronti di chi soffre..

18) Comitato verità e Vita
http://www.comitatoveritaevita.it/
Una giornata di lutto per la magistratura italiana
Occorreva coraggio, per andare contro al conformismo imperante che,
attorno al padre di Eluana, ne invocava la morte; era necessario uno
strappo procedurale, per tornare a valutare il merito della vicenda e
non solo il tema dell’ammissibilità o meno del ricorso. Vi sarebbe
stato un Giudice che avrebbe affermato: "non possiamo condannare a
morte una giovane donna innocente?". Non c’era.

19) Corrispondenza Romana
http://www.corrispondenzaromana.it/
Il Decalogo nero dell’ideologia anti-life
Una strategia nichilista per far accettare le pratiche contro la
vita: dall’aborto all’eutanasia, dalla Fivet alle sperimentazioni
embrionali. Un compendio in dieci punti degli elementi essenziali
della cultura di morte. Un segno eloquente di una pericolosissima
crisi del senso morale, che diventa sempre più incapace di
distinguere tra il bene e il male, persino quando è in gioco il
diritto fondamentale alla vita. Di fronte a una così grave
situazione, occorre più che mai il coraggio di guardare in faccia
alla verità e di chiamare le cose con il loro nome, senza cedere a
compromessi di comodo o alla tentazione di autoinganno.

20) Contro la leggenda nera
http://www.kattoliko.it/leggendanera/
Imputato: il diritto alla vita
di Riccardo Cascioli

http://www.kattoliko.it/leggendanera/modules.php?
name=News&file=article&sid=1980
Una potente lobby internazionale ha scelto come strategia le
iniziative giudiziarie per imporre ai singoli Paesi la legalizzazione
di aborto, eutanasia ed unioni omosessuali. Dall’America Latina
all’Europa sempre più spesso i giudici scavalcano governi e
parlamenti su questo tema. Un orizzonte da tenere presente nel
dibattito italiano sul "fine vita"..

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...