riflessioni

IN PRIMO PIANO:
http://www.totustuus.net/modules.php?name=Content&pa=showpage&pid=33
Card. Bagnasco:l’individualismo proprio di una società che tende a
vivere i vincoli come limitazioni
Ci si adagia dentro un’ottica prevalentemente consumista, in cui ci
si lascia scegliere più che scegliere e si finisce per compensare con
la moltiplicazione delle cose il vuoto desolante dei significati.
Tale constatazione è ancor più evidente tra le giovani generazioni e
richiede per essere smentita un investimento educativo di lungo
periodo, che ridia al tempo prima ancor che al denaro la priorità
nelle evidenze etiche. Solo ritrovando il gusto per il tempo che ci è
donato si riuscirà ad evitare una pura logica delle cose da
possedere, aprendosi piuttosto ad esperienze che facciano lievitare i
beni relazionali da condividere.

 IN LIBRERIA:
http://www.totustuus.net/modules.php?name=Forums&file=viewforum&f=24
L’anti-codice da Vinci
Al tempo in cui furoreggiava nelle classifiche librarie il romanzo Il
Codice da Vinci, di fronte all’ampiezza incredibile del fenomeno (una
settantina di milioni di copie vendute, seguite dall’ovvio film) mi è
capitato più volte di discutere con amici e conoscenti cattolici
sulle cause di tale spropositato evento… Ma via, in fondo è solo un
romanzo! -fu detto. Epperò settanta milioni di copie costituiscono un
fenomeno sociale la cui importanza non è forse da sottovalutare. Non
solo. La tesi di fondo, il "tesoro" da ritrovare, era ripresa pari
pari da un libro che non era affatto un romanzo ma aveva pretese
assolutamente serie. Cioè, Il Santo Graal di Baigent, Lincoln e
Leigh, che diversi anni prima aveva venduto la non piccola cifra di
un milione di copie.

 "MONS. ALESSANDRO MAGGIOLINI"
http://www.alessandromaggiolini.it/bin/servlet/mediabox.servlets.prese
ntation.DettaglioInfo?idInfo=46365&url=dettaglioRassegna.jsp
Tragedie di esistenze senza Dio
Non si fatica molto a raccogliere le numerose notizie dove i giornali
parlano di suicidi. In secoli passati questo gesto di auto-
soppressione, poteva presentarsi con la pretesa di qualche dignità.
C’è bisogno di ricordare Seneca che si taglia le vene per una
ingiusta accusa subita?… Di recente siamo di fronte a un fenomeno
che sembra nuovo: né valori morali da proclamare con la propria
morte, né grida assurde che si perdono nel nulla dove l’uomo è privo
di senso.

12) "Rino Cammilleri "
http://www.rinocammilleri.it/
Shakespeare
Insomma, è sicuro: il maggiore poeta e drammaturgo di lingua inglese
di tutti i tempi (e che nella cultura anglosassone occupa il posto
che ha per noi Dante) era cattolico… Ma la sua fede è rimasta
nascosta per il semplice motivo che il cattolicesimo ai suoi tempi
era fuorilegge. E lo fu praticamente fino al XIX secolo. Furono oltre
settantamila i cattolici uccisi in Inghilterra per la loro fedeltà al
papa.

13) Comitato verità e Vita
http://www.comitatoveritaevita.it/
Caso Englaro: esistono giudici seri
La Procura Generale di Milano ha deciso di ricorrere contro il
decreto con il quale la Corte d’Appello Civile aveva autorizzato la
soppressione di Eluana Englaro mediante la sospensione di cibo e
acqua. Contemporaneamente sempre la Procura Generale ha chiesto alla
Corte civile di sospendere il decreto emesso che, altrimenti, sarebbe
esecutivo in qualsiasi momento. Il sostituto pg Maria Antonietta
Pezza, in accordo con il Procuratore Generale di Milano Mario
Blandini, ha firmato e depositato il ricorso contro la decisione dei
giudici. Secondo la procura non e’ stata accertata con sufficiente…

14) Radici cristiane
http://www.radicicristiane.it/
Lo scempio amorale di un Occidente infedele
La notizia dell’approvazione da parte del Parlamento spagnolo (il 26
giugno 2008), di una legge che estende alle "Grandi scimmie"
(gorilla, scimpanzé, oranghi) alcuni diritti umani, a cominciare da
quello alla vita, deve essere accolta con tutta la repulsione che
merita una norma profondamente innaturale e immorale.

15) "E’ TUTTA UN’ALTRA STORIA"
http://www.totustuus.biz/users/altrastoria/movcatto.htm
Pietro Balan, I clericali, i liberali e l’enciclica del 8-12-1864
Documento storico "Con permissione dell’Autorità Ecclesiastica "
edito solo a Padova nel 1865 – Tipografia del Seminario. "Col nome
Liberali l’autore non intende già i fautori delle oneste e lecite
libertà, ma sì quei settarii che sotto la maschera di libertà
avversano la Chiesa e lo Stato. Era forse inutile avvisare di questo,
poiché comparisce chiaro da tutto lo scritto, ma i maligni sono tanti
e sanno così bene storcere il senso alle parole, che per ogni ragione
abbiamo creduto bene spiegarci fin dal principio. P. Balan"

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...