riflessioni

IN PRIMO PIANO:
http://www.totustuus.net/modules.php?name=Content&pa=showpage&pid=28
B. XVI: Un uomo combattivo che sa maneggiare la spada della parola
Da molti Paolo viene presentato come uomo combattivo che sa
maneggiare la spada della parola. Di fatto, sul suo cammino di
apostolo non sono mancate le dispute. Non ha cercato un’armonia
superficiale… La verità era per lui troppo grande per essere
disposto a sacrificarla in vista di un successo esterno. La verità
che aveva sperimentato nell`incontro con il Risorto ben meritava per
lui la lotta, la persecuzione, la sofferenza.
In libreria
http://www.totustuus.net/modules.php?name=Forums&file=viewforum&f=24
Ru486, marketing della "opzione precoce"
LA VERA STORIA DELLA PILLOLA ABORTIVA RU 486 di Davide Cavoni e Dario
Sacchini… nasce per svelare maggiori retroscena riguardo alle
storie e agli intrecci intorno a questo farmaco. In Italia, con
l’eccezione dei quotidiani Il Foglio e Avvenire, era ed è impossibile
far arrivare all’opinione pubblica un’informazione corretta e
articolata sull’RU 486. Romano Guardini aveva sottolineato i pericoli
derivanti da una concezione per cui "l’uomo è diventato incline a
trattare i suoi simili come cose che cadono sotto la categoria
dell’utilità". In tutte le legislazioni la tutela della vita umana
rappresenta il coronamento della proibizione di trattare l’uomo
come "cosa".

 Rino Cammilleri
http://www.rinocammilleri.it/
Comunisti
La differenza tra i comunisti e tutti gli altri sta nel fatto che i
comunisti vivono religiosamente la loro fede, cosa che li rende
disposti a tutto, anche al sacrificio personale (oltre a quello
altrui, naturalmente). E’, la loro, una «religione politica», come
l’islam. Ma atea, perciò il loro paradiso deve essere raggiunto qui,
in questo mondo… Ed è per questo che la "politica della mano tesa",
che l’attuale governo sembra tanto ansioso di inaugurare con
l’opposizione, è per esso solo l’inizio del suicidio.

13) Tito Casini
http://www.latunicastracciata.net/super_flumina/02_SF.html
Lettere dall’esilio – «Contra spem in spem»
Avvertiva agl’inizi di questo secolo, e dell’alluvie modernista oggi
dilagante dalla Liturgia in ogni campo, il nostro santo Pio X, «Dio
stesso ci assicura nei santi libri: "Quasi dimentico della Sua forza
e della Sua grandezza, dissimula i peccati degli uomini; ma ben
tosto, dopo queste apparenti ritirate, scosso quasi fosse risorto
dall’ebbrezza, stritolerà il capo dei Suoi nemici, affinchè tutti
conoscano che Dio è il Re di tutta la terra e sappiano le genti che
son uomini"». E aggiungeva, incitando anch’egli, il grande Papa, alla
preghiera e alla lotta: «Tutto questo noi crediamo e aspettiamo con
fede incrollabile. Ma ciò non toglie che ancor noi, per quanto a
ciascuno è dato, ci adoperiamo di affrettare l’opera di Dio; non già
solo pregando assiduamente: "Lèvati, Signore, non prenda ardire
l’uomo -, ma affermando, "con fatti e con parole, a luce di sole, il
supremo dominio di Dio sugli uomini e su tutte le cose…"»

14) Lobbying etico
http://www.fattisentire.net/
Unione europea: la lobby pro-gay all’attacco…
Bruxelles. In Spagna ci si «sposa». Nel Regno Unito le unioni civili
sono equiparate al matrimonio; in Austria esiste la «coabitazione di
fatto»; in altri Stati invece nulla. La mappa dei diritti di
lesbiche, gay, bisessuali e transessuali (Lgtb) è molto varia e
diversificata nell’Unione europea. Così varia che, a detta
dell’Agenzia europea dei diritti fondamentali di Vienna,
risulterebbe «discriminatoria» perché agli omosessuali non sono
garantiti gli stessi diritti degli eterosessuali.

15) Corrispondenza Romana
http://www.corrispondenzaromana.it/letternew.php
Mons. Marini spiega le decisioni di Benedetto XVI in materia liturgica
Quanto alla comunione data dal Papa in bocca ai fedeli inginocchiati –
nella recente visita a Santa Maria di Leuca e Brindisi – Marini
afferma che diventerà «prassi abituale nelle celebrazioni papali». E
prosegue: «Al riguardo non bisogna dimenticare che la distribuzione
della comunione sulla mano rimane tuttora, dal punto di vista
giuridico, un indulto alla legge universale, concesso dalla Santa
Sede a quelle conferenze episcopali che ne abbiano fatto richiesta.

16) E’ tutta un’altra storia
http://www.totustuus.biz/users/altrastoria/
Gli ottocento martiri di Otranto
Un episodio unico nella storia della Chiesa. Mentre la Rivoluzione
insidia il corpo della Cristianità, un’intera città affronta il
martirio per non rinnegare la fede. L’indifferenza e i contrasti tra
i principi e i re cristiani favoriscono l’avanzata turca. La risposta
eroica di una popolazione vissuta per secoli nutrendosi di civiltà e
di cultura cristiane. L’attualità della lezione di Otranto.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...