riflessioni

IN PRIMO PIANO:
http://www.totustuus.net/modules.php?name=News&file=article&sid=2317
B. XVI: Per un generoso rilancio missionario
Invito voi e l’intera Diocesi a prepararvi all’Anno Paolino, che
inizierà prossimamente. Esso potrà essere l’occasione per un generoso
rilancio missionario, per un più profondo annuncio della Parola di
Dio, accolta, meditata e tradotta in apostolato fecondo, come avvenne
appunto per l’Apostolo delle genti. Conquistato da Cristo, Paolo
visse interamente per Lui e per il suo Vangelo, spendendo la sua
esistenza sino al martirio. Vi assista la Madonna, Madre della Chiesa
e Vergine dell’ascolto.
IN LIBRERIA:
http://www.totustuus.net/modules.php?name=Forums&file=viewforum&f=24
Cantavamo Dio è morto. Il ’68 dei cattolici
Se solo ci limitassimo a guardarci una volta tanto attorno e a
scoprire l’autentica vittima: la generazione perduta, se non
letteralmente cancellata, stretta fra quelli del Sessantotto e quelli
di oggi, quelli del palmare e della discoteca. Sì, perché tra gli
attuali cinquanta-sessantenni e gli attuali venti-trentenni c’è un
anello che manca: quello dei trenta-quarantenni, gli sventurati figli
dei Figli dei Fiori e dei Rivoluzionari Immaginari, l’esercito
innumerevole e disperato dei poveri ragazzi che hanno frequentato la
scuola devastata dal teppismo dei sessantottini e dall’ignavia
vigliacca dei loro genitori (e dei loro professori) e magari le
chiese che una cattiva ma estesa interpretazione del Vaticano II
aveva ridotto a centri di cattiva sociologia umanitaria… Quel che a
molti sfugge è il carattere vampirizzante della generazione del
Sessantotto.

"LOBBYING ETICO"
http://www.fattisentire.net/
Il sesso chiedi e gusta spiegato ai ragazzini delle scuole medie
Strano posto, il territorio della provincia di Milano: se in una
famiglia a una bambina capita di ritrovarsi sotto il banco a scuola
un disegno pornografico con annessa legenda secondo la quale lei fa
sesso a pagamento con suo fratello, quei genitori si vedranno portare
via i figli perché non hanno esercitato a dovere la loro
responsabilità di adulti. Se invece altri adulti insegnano a dei
ragazzini di 13-14 anni come si pratica il sesso orale, spiegano che
in caso di gravidanza possono ricorrere all’aborto senza parlare coi
loro genitori o che l’età giusta per avere i primi rapporti sessuali
è 15-16 anni, a questi adulti non succederà niente di male, anzi: lo
Stato li pagherà per il loro lavoro, perché quello che stanno facendo
si chiama, proprio così, "educazione sessuale".

Mons. Luigi Negri
http://www.totustuus.net/modules.php?name=News&file=article&sid=2317
Monsignor Negri e la politica
Occorre tradurre in politica la dottrina sociale della Chiesa. Cioè
far sì che quelli che il Santo Padre ha definito come valori
inderogabili e che riguardano la vita, la famiglia, l’educazione e
che sono valori al contempo laici e cattolici, passino da una
rivendicazione di ordine culturale a una attuazione politica,
pratica, reale.

11) "Rino Cammilleri "
http://www.rinocammilleri.it/
Militari
Fin da bambino sono stato attratto dai supereroi (e lo sono ancora).
Figuratevi la mia gioiosa sorpresa quando ho scoperto che la storia
della santità cristiana era zeppa di avventure ben più mirabolanti.
Con la non piccola differenza che queste erano (e sono) vere. Come
potevo, dunque, non dedicare uno dei miei primissimi libri a I Santi
Militari (forse il primo in assoluto)?… Chi ama l’avventura e il
sorprendente non può non entusiasmarsi, come me, alla vicenda, per
esempio, di san Bartolomeo da Corleone, che nel XVI secolo, prima di
farsi frate (e finire a combattere coi diavoli, come Padre Pio), era
considerato "la prima lama della Sicilia", con tanto di sfidanti che
venivano da ogni dove a cercare di togliergli il "titolo".

12) "DIFENDERE LA VITA"
http://www.difenderelavita.totustuus.it/
Ru486, sono gli studi scientifici a condannarla
E’ di questi giorni la pubblicazione di un lavoro scientifico sulla
Ru486 che fornisce al dibattito in corso nel nostro Paese un prezioso
contributo. Si tratta di dati spesso taciuti dai media, che sembrano
pubblicizzare la Ru come un prodotto sicuro ed efficace e
probabilmente ripeteranno il leitmotiv nei prossimi giorni, in
occasione dell’imminente visita in Italia di Etienne-Emile Baulieu,
cui si deve la temeraria invenzione.

13) Radici cristiane
http://www.radicicristiane.it/interna.php?id_fondo=83
L’Europa, "apostata da se stessa"
Un mondo senza speranza è un mondo senza valori e senza certezze,
immerso nell’edonismo e nel relativismo. La civiltà europea può e
deve sopravvivere, perché nulla è irreversibile nella storia. Ma la
sopravvivenza dell’Europa e della sua civiltà è legata alla
riconquista della speranza, che non può essere separata dalle due
altre grandi virtù della fede e della carità, che solo in Cristo
trovano la loro fonte e il loro fondamento.

14) Luci sull’Est
http://www.lucisullest.it/news.php?res=true
Intervista al sen. Pera sul no dell’Irlanda al Trattato di Lisbona
"È la vendetta cristiana, la storica risposta dei credenti all’Europa
senza Dio". Il no irlandese al trattato di Lisbona è "l’inevitabile
reazione alla cancellazione delle radici cristiane dalla Costituzione
e alle eurodirettive, prive di legittimazione democratica, che
stravolgono le legislazioni nazionali sui temi bioetici", attacca il
senatore teocon del Pdl, Marcello Pera.

15) E’ tutta un’altra storia
http://www.totustuus.biz/users/altrastoria/comunismo.htm
Cina: la lunga marcia del cattolicesimo
La persecuzione verso i cristiani in Cina non avviene solo con l’
arresto di vescovi, sacerdoti e laici o con il controllo delle
liturgie e delle ordinazioni episcopali. Ve n’ è una più sottile: la
manipolazione della storia, il sotterramento della lunga tradizione
della fede e del suo contributo alla cultura della Cina.

16) Il Timone
http://www.iltimone.org/
BRUXELLES CONTRO I POPOLI EUROPEI
Il no del popolo irlandese al Trattato della UE è il sintomo di un
malessere più grande che attraversa l’Europa. Tra le questioni da
sottolineare c’è la percezione di una intrusione delle istituzioni
europee che attaccano i valori condivisi da tante parte del popolo
europeo, come famiglia e vita. Come dimostra la denuncia di
costituzionalisti e associazioni, riportata da Il Giornale, e il
riferimento fatto dal Papa nel suo discorso a Brindisi.

Corrispondenza Romana
http://www.corrispondenzaromana.it/letternew.php
il no dell’Irlanda al Trattato di Lisbona
C’è chi afferma che 4 milioni di irlandesi, meno dell’1 per cento
della popolazione del continente, non possono bloccare la volontà di
497 milioni di cittadini europei. La verità è però un’altra,
sottolineata dal Presidente ceco Vaclav Haus: i politici europei
hanno permesso ai cittadini di esprimere la loro opinione in un solo
Paese in Europa, e in questo Paese sono stati bruscamente
contraddetti.

19) Fides – Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli
http://www.fides.org/aree/news/newsdet.php?idnews=20555&lan=ita
L’Arcobaleno: sincretismo o pace?
Questa bandiera sventolò per la prima volta a San Francisco nella
marcia del Gay pride del 25 giugno 1978. Comunque al di là di chi sia
stato il primo ad ostentare tale simbolo resta il fatto
incontestabile che si presenta come il più adatto a rappresentare un
idea, oggi molto in voga, secondo la quale non ci sarebbe alcuna
verità assoluta: tutte le opinioni hanno la medesima dignità e quindi
meritevoli di spazio.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...