riflessioni

 IN PRIMO PIANO:
http://www.totustuus.net/modules.php?name=Forums&file=viewforum&f=1
Bagnasco: secolarismo e materialismo depotenziano i credenti
Ma il Papa non ha taciuto i rischi che corre quella Chiesa, come in
genere le altre Chiese pellegrine in Occidente: rischi legati alla
sottile influenza del secolarismo e del materialismo che depotenziano
i credenti nella loro testimonianza pubblica. E qui importante si è
rivelato… la denuncia dell’"apostasia silenziosa" in cui cadono
fatalmente molti cattolici, quando recidono il legame con la fede
ecclesiale autentica.

 IN LIBRERIA:
http://www.totustuus.net/modules.php?name=Forums&file=viewforum&f=24
Controrivoluzionario. I miei anni nei gulag cinesi
Si tratta di una testimonianza di prima mano su una realtà, i campi
di rieducazione e di lavoro cinesi, tuttora vigente, che getta una
luce sinistra sul comunismo e sul partito, che a esso s’ispira, al
potere in Cina dal 1950 e pone in guardia quanti in Occidente abbiano
relazioni di qualunque natura con quel Paese o che temano
l’espansione mondiale, non solo commerciale, del gigante giallo.
Significativamente, nella prefazione all’edizione italiana Wu
significativamente scrive: "Non posso fare a meno di pensare che,
mentre a Hitler le Olimpiadi del 1936 furono assegnate senza
immaginare gli orribili avvenimenti che sarebbero poi accaduti, a
Pechino sono state concesse pur conoscendo l’efferatezza dei crimini
che la Cina tuttora commette"

"LOBBYING ETICO"
http://www.fattisentire.net/
L’inferno cinese e la nostra indifferenza…
Oggi in Cina esistono oltre mille campi di lavoro. Nei laogai la
rieducazione attraverso il lavoro punta a trasformare il detenuto in
un perfetto comunista e a cancellarne tutti i tratti devianti,
compresa la religione e l’aspirazione alla libertà individuale. E se
non ti adegui a quelle regole la pena si estende. Il lavoro di quei
detenuti viene utilizzato per produrre prodotti a basso prezzo molti
dei quali arrivano nel vostro Paese. In Europa fingete di non
saperlo, ma un terzo del tè cinese, la gran parte delle suole di
gomma o delle luminarie di Natale vengono prodotti da migliaia di
schiavi di Stato. E voi pagate la loro schiavitù. 

Mons. Luigi Negri
http://www.totustuus.net/modules.php?
name=News&file=article&sid=2292&mode=thread&order=1&thold=0
La "libertas Ecclesiae", vero confine al totalitarismo moderno
Allorquando lo Stato ha preteso di riprendersi una totalità di
presenza nella vita della persona nella società, è proprio sul
concetto di libertas Ecclesiae che la Chiesa ha ingaggiato la sua
plurisecolare resistenza all’assolutismo e al totalitarismo moderno.
Se la Chiesa deve essere libera di essere se stessa, e non può che
tendere a questa libertà perché essa è condizione della sua presenza
e della sua missione, allora è chiaro che deve denunciare tutti i
tentativi che nel corso della storia si sono attuati per restringere
questa libertà di missione.

12) "MONS. ALESSANDRO MAGGIOLINI"
http://www.alessandromaggiolini.it/bin/servlet/mediabox.servlets.prese
ntation.DettaglioInfo?idInfo=44781&url=dettaglioRassegna.jsp
Arrogante laicismo
I credenti non si illudano troppo di progressi apparenti o illusori.
Può essere che perdano la fede cadendo in un relativismo che conduce
gradatamente a una vita con caratteristiche di assurdità a cui si
lega una solitudine e una disperazione tacite, ma prive di senso
ultimo del pensiero e della vita. Dopo di che la speranza diviene una
brutta favola che mette paura: una paura che non si vuole riconoscere.

13) "Rino Cammilleri "
http://www.rinocammilleri.it/
Tumore
La londinese Michelle Stepney, trentacinque anni e madre di un
bambino di cinque, incinta di due gemelline (Alice e Harriet) si è
ritrovata affetta da un tumore all’utero. Ha deciso di accettare solo
una chemioterapia blanda per non danneggiare i due feti. A rischio
della sua vita. Ebbene, le piccole sono nate senza capelli per via
della cura ma si è scoperto il perché scalciavano tanto nella pancia
della mamma: avevano spostato a calci il tumore, impedendo che
facesse del male a tutte e tre. Il tumore è poi stato felicemente
operato dopo il parto. Il Cancer Research Center britannico ha
premiato la coraggiosa madre col Women Courage Award, assegnato a chi
fa qualcosa di veramente speciale per gli altri.

14) "Luci sull’Est
http://www.lucisullest.it/news.php?res=true
CEI: "Basta moschee su spazi dei cattolici"
Roma – La Conferenza episcopale preparerà un documento per spiegare
la posizione dei vescovi italiani sulla costruzione delle moschee nel
nostro Paese. È quanto ha annunciato ieri il Segretario della Cei
Giuseppe Betori, rivelando che nel corso della discussione che si è
aperta lunedì pomeriggio ed è continuata ieri "ben tre interventi
hanno chiesto un approfondimento del problema per avere una posizione
ufficiale". Betori ha ribadito il "no" della Cei nei confronti di
quei preti che concedono dei locali ecclesiastici per la preghiera
musulmana, perché così facendo "alienano per sempre quegli spazi alla
fede cattolica".

15) Il Timone
http://www.iltimone.org/rivistaEditoriale.php?idRec=97
Vita o morte
Mi capita spesso, durante le mie conferenze, di provocare l’uditorio
su questo tema, chiedendo soprattutto ai giovani se conoscono la
distinzione tra "peccato mortale" e "peccato veniale". Duole
ammetterlo, ma in larga parte questi ragazzi, che frequentano chiese
e oratori, che sono ancora freschi di catechismo e di corsi
parrocchiali, non ne sanno nulla. E come si confessano? E in che
stato fanno la comunione? E come curano la salute dell’anima? Ci
pensano? Sanno che Dio chiama quando meno ce o aspettiamo? Sanno –
terribile a dirsi, ma è cosa vera – che se si muore in stato di
peccato mortale c’è l’Inferno?

Segnalazione
http://www.comitatoveritaevita.it/
Il Comitato Verità e Vita
L’Associazione "Comitato Verità e vita" promuove su tutto il
territorio nazionale convegni, incontri, dibattiti, iniziative
culturali, formative e sociali e qualunque altra attività finalizzata
a diffondere la cultura della vita. Prevede l’uso di ogni canale
mediatico disponibile. Laddove è possibile, ricerca l’apporto e la
collaborazione di altre realtà pro-life che già operano con gli
stessi obiettivi. Lo scopo è quello di affermare in ogni circostanza
tutta la verità sull’uomo e sulla sua dignità, al di là di ogni
tentazione compromissoria. Vogliamo proclamare sempre e comunque la
verità tutta intera sull’uomo, senza cercare a tutti i costi punti di
incontro politicamente corretti finalizzati alla "riduzione del
danno" e al "male minore".

 

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...