riflessioni

IN PRIMO PIANO:
Benedetto XVI: non collaborare, direttamente o indirettamente, a
scelte immorali
http://www.totustuus.net/modules.php?name=Content&pa=showpage&pid=32
Invitare ognuno a un sussulto di umanità, affinché ogni essere
sia tutelato dal suo concepimento fino alla sua morte naturale.
nessuna persona può essere utilizzata, in modo sconsiderato, come
un oggetto, per compiere esperimenti terapeutici; questi si
devono svolgere secondo i protocolli rispettando le norme etiche
fondamentali. Qualsiasi cura o sperimentazione deve avere come
prospettiva un eventuale miglioramento della persona, e non solo
la ricerca di avanzamenti scientifici. Il perseguimento di un
bene per l’umanità non può avvenire a detrimento del bene dei
pazienti. Nell’ambito morale, la vostra federazione è invitata ad
affrontare la questione dell’obiezione di coscienza, che è un
diritto che deve essere riconosciuto alla vostra professione,
permettendovi di non collaborare, direttamente o indirettamente,
alla fornitura di prodotti aventi come fine scelte chiaramente
immorali, come ad esempio l’aborto e l’eutanasia
 
IN LIBRERIA:
http://www.totustuus.net/modules.php?name=Forums&file=viewforum&f=24
Eurabia. Come l’Europa è diventata anti-cristiana,
antioccidentale, antiamericana, antisemita
Si tratta di un ampio studio fondato su una ricchissima
documentazione, diviso in cinque parti. Nella prima. Bat Ye’or
definisce che cosa precisamente intende per Eurabia: un disegno
che, negando la nozione di "Occidente", mira a staccare l’Europa
occidentale dalla tradizionale alleanza con gli Stati Uniti
d’America sostenendo che l’Europa è assai più vicina per storia,
per mentalità, per cultura e per interessi economici al mondo
arabo e musulmano. de Gaulle, negli anni 1960, rovescia la
politica francese di amicizia con Israele prendendo posizione per
l’OLP. convincendo molti Stati europei a seguirlo su una strada
sempre più apertamente anti-israeliana. Infine, il progetto di
Eurabia ha anche un versante accademico, ed è sostenuto – oltre
che da un anti-americanismo assai diffuso negli ambienti
universitari europei – da una reinterpretazione dell’islam che lo
presenta come una religione di pace, mettendo fra parentesi tutto
quanto nel Corano e nella storia islamica chiama invece i fedeli
a sottomettere i non musulmani tramite la guerra.

 "LOBBYING ETICO"
http://www.fattisentire.net/modules.php?
name=News&file=article&sid=2727
Megamoschea a Colonia: sodalizio tra Turchia e Ue
Sono circa 3.400.000 i musulmani in Germania e 2.600 i loro
luoghi di preghiera. Le moschee di tipo classico sono 150, ma
disseminate per tutto il paese ce ne sono almeno altre 100 in
programma. Tra queste appunto quella, enorme, di Colonia… E la
Chiesa cattolica, che a Colonia vanta un rappresentante come il
cardinale Joachim Meisner, che cosa dice? Meisner non si trova
certo in una situazione tranquilla. Di recente è stato
violentemente attaccato. per aver descritto la nuova vetrata del
duomo di Colonia. "buona per una moschea". Nonostante tutto
questo, Meisner ha avuto modo di pronunciarsi in un paio
d’occasioni anche sulla grande moschea, e in entrambe l’ha fatto
con lucidità. Il cardinale ritiene positivo che "lo Stato
promuova la libertà religiosa, di cui anche i musulmani godono",
tuttavia non ha rinunciato a invocare con vigore il principio
della reciprocità, richiamandosi esplicitamente (fatto mai
scontato tra gli ecclesiastici di Germania) a Benedetto XVI. Al
cardinale è stato anche chiesto quali siano a suo parere i motivi
della protesta da parte dei cittadini di Colonia. Meisner non ha
avuto esitazione a rispondere che forse ci si chiede per quale
motivo la Ditib, così efficace nel promuovere la costruzione
della grande moschea di Colonia, invece "non dimostri alcun tipo
di sostegno ai cristiani di Turchia, cui viene costantemente
impedito di costruire chiese, anche di piccole dimensioni".

"DIFENDERE LA VITA.IT"
http://www.difenderelavita.totustuus.it/
Caso gay in Germania
La causa pendente davanti alla Corte di Giustizia dell’Unione
europea, sulla quale a giorni si attende una decisione, relativa
alla richiesta di un cittadino tedesco omosessuale di ottenere la
pensione di reversibilità del convivente deceduto, da un punto di
vista tecnico-giuridico non convince Annibale Marini, presidente
emerito della Corte costituzionale e ordinario di diritto civile
a Tor Vergata . Né tanto meno lo convincono le conclusioni
presentate dall’avvocato generale, lo spagnolo Dàmaso Ruiz Jarabo
Colomer, che ha chiesto alla Corte di dichiarare che la legge
tedesca su questo punto è discriminatoria nei confronti delle
persone omosessuali.

 "E’ tutta un’altra storia "
http://www.totustuus.biz/users/altrastoria/comunismo.htm
Stalin a Togliatti: colpire i cattolici
Di fronte all’eterna alternativa tra un’azione insurrezionale e
la crescita graduale del consenso popolare attraverso metodi
legali, è Togliatti a porre la domanda cruciale: "Si può
forzare?". ed è Stalin a indicare, invece, l’obiettivo di un
"governo borghese con partecipazione comunista" come "primo
passo", e aggiunge: "Un vero governo democratico si può avere
solo con azione extraparlamentare – oggi non realizzabile".
Secondo Stalin, la forza politica più pericolosa per i comunisti
è la Chiesa cattolica, e per colpire questo temibile "avversario"
suggerisce di "non attaccare" direttamente la religione, ma le
sue organizzazioni.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...