riflessioni

IN PRIMO PIANO:
http://primopiano.totustuus.info/
Benedetto XVI: lobbies capaci di incidere negativamente sui
processi legislativi
Un’attenzione prioritaria merita proprio la famiglia, che
mostra segni di cedimento sotto le pressioni di lobbies
capaci di incidere negativamente sui processi legislativi.
Divorzi e unioni libere sono in aumento, mentre l’adulterio
è guardato con ingiustificabile tolleranza. Occorre ribadire
che il matrimonio e la famiglia hanno il loro fondamento nel
nucleo più intimo della verità sull’uomo e sul suo destino;
solo sulla roccia dell’amore coniugale, fedele e stabile,
tra un uomo e una donna si può edificare una comunità degna
dell’essere umano.
IN LIBRERIA:
http://libreria.totustuus.info/
Maschi o femmine? – La guerra del genere
Il libro della O’ Leary si segnala perché descrive l’ideologia
del cosiddetto femminismo radicale e la sua attività diretta
condizionare l’opera dell’ONU. Premessa fondamentale di tale
descrizione è la spiegazione del termine prospettiva di
genere che, correttamente, l’autrice pone all’inizio del
libro. Con tale espressione (apparentemente neutra), i
movimenti femministi ed omosessuali indicano infatti la pura
e semplice sostituzione del naturale riconoscimento della
dualità dei sessi e della loro complementarità con la
concezione secondo cui maschio o femmina sarebbero solo un
portato del costume ed, inoltre, che nella realtà
esisterebbero ben più di due sessi o, meglio, generi. Ai due
ben noti si aggiungerebbe infatti quello omosessuale
maschile, l’omologo femminile e l’androginia con tutte le
loro possibili varianti. E’ su tale teoria, nata decenni
orsono -prima che gli studi sul Dna tagliassero corto sul
punto e ciononostante diffusasi per spinte politiche più che
meriti scientifici- che si fonda l’ideologia secondo cui
ciascuno deve essere libero di scegliersi autonomamente il
genere di appartenenza. Come logica conseguenza, gli
ordinamenti pubblici dovrebbero favorire la libera
determinazione di ognuno valutando in modo identico ogni sua
possibile scelta. Ne derivano ulteriormente l’assoluta
uguaglianza dell’unione tra omosessuali con ogni altra, la
loro possibilità di adottare bambini, l’incentivazione ad un
uso del sesso libero da parte di chiunque fin dalla più
tenera età perché egli possa così esplicare liberamente la
sua reale identità sessuale ecc.

"LOBBYING ETICO – Fatti sentire dal tuo deputato"
http://www.fattisentire.net/
Famiglia – Pacs: Legge sbagliata. Ai conviventi basta un
contratto
Il rimpasto di Governo non deve far calare l’attenzione sul
Disegno di Legge inteso a distruggere la famiglia italiana.
Infatti, è verosimile che ora l’operazione continuerà con
meno clamore e cambiando nome: prima era dai Pacs ai Dico;
si passerà probabilmente dai Dico a qualcos’altro, oppure si
introdurranno altre modifiche legislative come quella sui
cognomi.

11) "IL TIMONE "
http://www.iltimone.org/newsArt.php?idArt=27
Il 1968, i teodem e il diritto naturale
Come spiega proprio l’Humanae vitae, la Chiesa non insegna
soltanto quanto rivelato da Dio attraverso le Sacre
Scritture, ma anche quanto riguarda la natura, perché Dio
che si è rivelato in Cristo è lo stesso che ha creato l’uomo
e il mondo, iscrivendo nella creazione una legge appunto
naturale, finalizzata al Bene supremo, che è Dio stesso, e
il cui rispetto comporta anche il benessere (lo "stare
bene") della società. Non è così per quei cattolici
democratici che nel 1974, in occasione del referendum contro
il divorzio, si sono schierati a fianco dei divorzisti
incitando pubblicamente a votare no, cioè a mantenere la
legge. Non è così per l’attuale ministro Rosy Bindi che,
insieme agli altri cattolici democratici, reclama l’autonomia
della politica e delle decisioni che i governanti devono
prendere (e fa benissimo a rivendicare questa libertà), ma
dimentica che la legittima autonomia nelle cose temporali
dall’autorità ecclesiastica non significa che il governante
cattolico non sia tenuto a rispettare, nelle leggi che
promuove, il rispetto del diritto naturale e dunque l’indissolubilità
del matrimonio, l’unicità e irripetibilità della famiglia e
la sua centralità nella vita sociale. Per cui il ministro
non può auspicare, come invece è apparso sui quotidiani del
15 febbraio, che la Chiesa si occupi delle cose di Dio, come
se la famiglia, o il simil-matrimonio proposto dai Dico, non
sia affare di Dio e della Chiesa.

12) "DIFENDERE LA VITA"
http://difenderelavita.totustuus.it/
Famiglia, filo d’oro tra le civiltà
Dal Seicento ad oggi, a partire da alcune correnti del mondo
protestante insediato nel Nord America, si è sostenuto che,
poiché il Vangelo dice che in cielo non ci saranno né mariti
né mogli, tanto vale abolire il matrimonio già su questa
terra (qualcosa del genere era già stato detto molti secoli
prima). Nel Novecento, il tentativo più grandioso di
eliminare il matrimonio è stato fatto nell’Unione Sovietica
dopo la rivoluzione del 1917. Nello stesso periodo storico
qualcosa di simile è stato tentato nei Kibbutz in Israele. È
noto che tutti questi tentativi sono falliti. La connessione
fra matrimonio e famiglia è riemersa ovunque. Oggi la novità
viene dalle società che hanno un welfare più avanzato (come
nei Paesi scandinavi), dove sembra che il matrimonio non
abbia più valore. In realtà succede che la società, in
questi casi, attribuisce ai conviventi le qualità dei
coniugi, anche se questi non fanno il matrimonio. Chi ci
perde sono le persone, che rimangono prive del bene di una
relazione umanizzante e sono esposte a continue e snervanti
negoziazioni e riprogettazioni senza radici solide.

13) "MONS. LUIGI NEGRI"
http://www.diocesi-sanmarino-montefeltro.it/
MESSAGGIO ALLA DIOCESI PER LA QUARESIMA 2007
Le forze del male, cioè questa volontà di scristianizzazione
forzata del nostro popolo e della nostra società, hanno
raggiunto, in questi ultimi mesi, livelli gravissimi. Il
tentativo è quello di sradicare completamente la tradizione
cristiana dal cuore del nostro popolo e dalla vita della
nostra società distruggendo, talora anche fisicamente, i
segni della tradizione cristiana. Dobbiamo essere
consapevoli che la nostra missione vive oggi in una società
che nella sua cultura, o meglio nella sua ideologia
dominante, e così insistentemente e pervasivamente imposta
dai mezzi della comunicazione sociale, è una ideologia
ferocemente anticristiana.

14) "PADRE PIERO GHEDDO P.I.M.E."
http://www.gheddopiero.it/articoli/sacerdos0701.htm
Eucarestia e missione
Il più bel ricordo che ho delle mie Messe è legato al primo
viaggio in Cina nel 1973, come membro di una delegazione
della Montedison, che aveva fabbriche di fertilizzanti in
Cina. Erano gli anni tragici della "rivoluzione culturale"
di Mao… Quale atto di missione più valido ed efficiente
potevo compiere, di quelle Messe segrete che solo Dio
vedeva? Il mio essere missionario si misura non solo dalle
azioni apostoliche che compio, ma anzitutto dal come celebro
la S. Messa e visito Gesù presente nell’Eucarestia.

"VITTORIO MESSORI"
http://www.et-et.it:80/articoli2007/a07b19.htm
Dai gay al Pse, all’Oms ecco i nemici della Chiesa
E’ evidente l’esistenza delle lobbies di cui parla il
Pontefice. L’azione di questi influenti gruppi di pressione
non è diretta solo contro la coppia nella prospettiva di
fede, ma contro l’intero complesso etico e morale della
Chiesa. L’Oms, in tema di contraccezione, aborto, diagnosi
prenatale per la soppressione degli handicappati; certe
importanti sigle dell’ambientalismo che vorrebbero liberarsi
dal Vangelo per nostalgie pagane; alcuni settori della
massoneria, che, soprattutto nei paesi latini e su influsso
francese e spagnolo, sono ostili alla morale cattolica.. Le
grandi organizzazioni di omosessuali. superano i loro
contrasti nell’avversione praticamente unanime per l’etica
"papista". C’è poi la colossale industria farmaceutica, il
business più redditizio dell’economia globale, che ottiene
guadagni formidabili dalla produzione di pillole
anticoncezionali, preservativi e altri farmaci e strumenti
che contrastano nei fatti le indicazioni ecclesiali. Non
pochi, influenti settori del Partito Socialista Europeo.

Annunci

1 Commento

Archiviato in Senza categoria

Una risposta a “riflessioni

  1. Unknown

                        "M,        .mM"                     IMIm    ,mIM"                     ,MI:"IM,mIMm          "IMmm,    ,IM::::IM::IM,          ,m"             "IMMIMMIMm::IM:::::IM""==mm ,mIM"    __      ,mIM::::::MIM:::::::IM::::mIMIM" ,mMIMIMIIMIMM::::::::mM::::::::IMIMIMIMMM"IMM:::::::::IMM::::::M::::::::IIM:::::::MM, "IMM::::::::::MM:::M:::::::IM:::::::::::IM,    "IMm::::::::IMMM:::::::IM:::::::::::::IM,      "Mm:::::::::IM::::::MM::::::::::::::::IM,       IM:::::::::IM::::::MM::::::::::::::::::IM,        MM::::::::IM:::::::IM::::::::::::::::::IM        "IM::::::::IM:::::::IM:::::::::::::::::IM;.         "IM::::::::MM::::::::IM::::::::::mmmIMMMMMMMm,.           IM::::::::IM:::::::IM::::mIMIMM"""". .. "IMMMM           "IM::::::::IM::::::mIMIMM"". . . . . .,mM"   "M            IMm:::::::IM::::IIMM" . . . . . ..,mMM"            "IMMIMIMMIMM::IMM" . . . ._.,mMMMMM"             ,IM". . ."IMIM". . . .,mMMMMMMMM"           ,IM . . . .,IMM". . . ,mMMMMMMMMM"          IM. . . .,mIIMM,. . ..mMMMMMMMMMM"         ,M"..,mIMMIMMIMMIMmmmMMMMMMMMMMMM"         IM.,IMI"""        ""IIMMMMMMMMMMM        ;IMIM"                  ""IMMMMMMM        ""                         "IMMMMM                                     "IMMM                                      "IMM,                                       "IMM                                        "MM,                                         IMM,              ______   __                        ______           "IMM__        .mIMMIMMIMMIMMIMM,                   .,mIMMIMMIMM, ,mIMM,   IMM"""     ,mIM". . . . "IM,..M,                 ,IMMM\’ . . . "IMM.\\ "M,  IMM      ,IM". . . .  / :;IM \\ M,               .mIM\’ . . .  / .:"IM.\\ MM  "MM,    ,M". . .  / .;mIMIMIM,\\ M              ,IM\’. . .  / . .:;,IMIMIMMM  IMM   ,M". .  / .:mIM"\’   "IM,:M             ,IM\’. . . / . .:;,mIM"  `"IMM IMM   IM. .  / .mM"         "IMI            ,IM . .  / . .:;,mIM"      "IMMMMM   MM,.  / ,mM            "M\’            IM\’. .  / . .;,mIM"          "IIMMM ,IMIM,.,IM"            IM . . / . .,mIM"              IMMMMMMM\’ """            `IM,.  / ;,mIM"                 IIMMM             "IMI, /,mIM"                 __IMMM               "IMMMM"                   """IMM                 ""                         IMM                                            IMM__                                            IMM"""                                            IMM                                            IMM                                          __IMM                                         """IMM                                            IMM              Capitato qui per caso ti lascio un segno del mio passaggio                                     assieme a un caloroso saluto.                                             SUPERFREEDOM

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...